Tab social
Spazio Soci
 
Eventi

Eventi e News

 
09/03/2020
Misure straordinarie assunte da Banca Centropadana

La nostra Banca, da sempre vicina al Territorio e alle sue comunità, con il supporto del Gruppo Bancario Iccrea, ha ritenuto di mettere a disposizione dei clienti e dei soci  un pacchetto di interventi, straordinari rispetto quelli già previsti dall'Esecutivo, a sostegno non solo di famiglie ed imprese rientranti nella cd. ex Zona Rossa ma di tutti i nostri territori, purchè interessati dagli effetti dell'emergenza.

Rispetto all’Ordinanza 642 del 29.02.2020, la nostra Banca ha ritenuto di  procedere con la sospensione automatica di tutte le rate di mutuo/finanziamento con scadenza nel mese di Marzo 2020 mediante moratoria integrale (ovvero sia in sorte capitale che interessi). Saranno interessate da tale misura le rate di mutui/finanziamenti contratti da clienti (famiglie ed imprese) residenti nei Comuni della cd. Zona Rossa oppure contratti presso filiali con sede nella cd. Zona Rossa ovvero nei seguenti comuni: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini.

Famiglie ed imprese all'interno della ex zona rossa,  potranno comunque richiedere moratoria per la sola quota capitale delle rate dei mutui per i 12 mesi successivi alla richiesta, con pari allungamento del piano di ammortamento.

Per famiglie ed imprese, anche al di fuori della ex zona rossa, si prevedono le seguenti misure:

  • la sospensione del pagamento dei ratei dei mutui per immobili residenziali per i lavoratori che subiscano la sospensione dal lavoro o la riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni. Pertanto, per i contratti di mutuo riferiti all'acquisto di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale del mutuatario, i lavoratori interessati da dette limitazioni lavorative (ovunque residenti nel territorio) possono richiedere la sospensione del pagamento delle rate alla Banca, per non più di due volte e per un periodo massimo complessivo non superiore a diciotto mesi, nel corso dell'esecuzione del contratto. In tal caso, la durata del contratto di mutuo e quella delle garanzie per esso prestate è prorogata di un periodo eguale alla durata della sospensione. Al termine della sospensione, il pagamento delle rate riprende secondo gli importi e con la periodicità originariamente previsti dal contratto, salvo diverso patto eventualmente intervenuto fra le parti per la rinegoziazione delle condizioni del contratto medesimo. La sospensione non comporta l'applicazione di alcuna commissione o spesa di istruttoria ed avviene senza richiesta di garanzie aggiuntive.
  • per le imprese che siano interessate da una temporanea riduzione della normale attività per effetto delle limitazioni degli scambi commerciali e dei rapporti di fornitura si potrà valutare moratoria per la sola quota capitale delle rate dei mutui per i 12 mesi successivi alla richiesta, con pari allungamento del piano di ammortamento.

Tra le altre misure segnaliamo:

  • sospensione del canone POS per 3 mesi, con relativo prolungamento del canone di noleggio del terminale, per le imprese Socie operanti nel settore turistico o ad esso connesse (es. Cod.Cat.Merc. 7011 Alberghi, 7996 Parchi divertimento, 5812 Ristoranti) aventi sede legale nei comuni oggetto di Ordinanza (c.d. “zona rossa”) che abbiano subito un rilevante numero di disdette delle prenotazioni o degli ordinativi.
  • proroga fino a 120 giorni degli anticipi import in essere per le imprese operanti nella zona rossa, in caso di mancata ricezione della merce per motivazioni temporanee direttamente correlate al Coronavirus;
  • concessione di linee di credito di liquidità per le imprese sulla base della valutazione che la Banca farà dell’entità della temporanea riduzione della loro normale attività per effetto delle limitazioni degli scambi commerciali e dei rapporti di fornitura.
  • proroga automatica degli affidamenti a scadenza fino ad un massimo di mesi 6.
  • proroga automatica delle cambiali agrarie in scadenza per un massimo di mesi 6.

Seguiranno aggiornamenti.

LA DIREZIONE