Tab social
Spazio Soci
 
Eventi

Eventi e News

 
27/02/2020
Emergenza Coronavirus

Con riferimento alle misure di tutela dal Coronavirus (COVID 2019), Banca Centropadana, recependo le direttive ministeriali e regionali, ha ritenuto opportuno adottare sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria tutte le cautele di sicurezza più idonee per i proprio dipendenti, soci e clienti disponendo la chiusura delle filiali nei comuni di Casalpusterlengo, Castiglione d’Adda, Codogno, Maleo, San Fiorano, Somaglia.

La filiale di Secugnago resterà chiusa per assenza di personale sino a nuova comunicazione, mentre la filiale di Pizzighettone riaprirà al pubblico lunedì 2 marzo.

Per agevolare l’operatività e la richiesta di informazioni per la clientela delle filiali ubicate nella cosiddetta “zona rossa” si è provveduto a “gemellare” dette filiali ad altre secondo il seguente schema:

CASALPUSTERLENGO – LODI VIA CADAMOSTO

CASTIGLIONE D’ADDA – LODI VIA GARIBALDI

CODOGNO – PIACENZA VIA MANFREDI

CODOGNO S. BIAGIO – PIACENZA VIA MANFREDI

MALEO – SAN COLOMBANO AL LAMBRO

SAN FIORANO – PIACENZA VIA MENICANTI

SOMAGLIA – GUARDAMIGLIO

ZORLESCO – LIVRAGA

In tutti gli altri comuni di competenza della banca, le filiali sono regolarmente aperte.

Banca Centropadana è pronta ad attivare le misure richieste anche in altri comuni se si rendesse necessario su indicazione delle competenti autorità.

In conseguenza dell’emergenza che sta interessando molte famiglie e realtà imprenditoriali del nostro territorio, il Consiglio di Amministrazione di Banca Centropadana nella seduta del 25 febbraio 2020 ha deliberato per coloro che risiedono nei comuni interni alla zona rossa e per la clientela delle filiali collocata in tale zona, la sospensione del pagamento delle rate dei mutui o finanziamenti per l’intero mese di marzo.

Presidenza e Direzione Generale di Banca Centropadana